Ferrara Film Festival, ‘versione beta’ che fa ben sperare

Nuove prospettive per il futuro al termine della prima edizione della rassegna cinematografica nella città estense.

MaximilianLawAlizeLatini_1600x1200

Maximilian Law e Alizé Latini alla serata conclusiva del Ferrara Film Festival 2016

Nel linguaggio informatico, la beta è la versione non definitiva di un software, una versione non ancora pronta per il rilascio definitivo ma già passata all’esame degli esperti. Dunque, la metafora forse più adatta per descrivere questa prima edizione del Ferrara Film Festival; metafora che Maximilian Law, direttore della kermesse, ha impiegato nelle sue dichiarazioni a conclusione dell’evento. «Dal mese prossimo – ha promesso – si ricomincia per rendere questa prima edizione una versione beta di quello che può diventare questa esperienza unica in Italia». Un clima di fiducia, insomma, nonostante una presenza di pubblico (circa 600 persone per 23 proiezioni) inferiore alle aspettative. Ad incoraggiare gli organizzatori sono soprattutto l’alta qualità dei lavori, produzioni indipendenti spesso realizzate con budget contenuti ma caratterizzate da una qualità artistica comunque elevata, e il buon riscontro avuto dagli eventi collaterali, come i workshop e le mostre.

«Abbiamo dato vita a un nuovo format dalle fondamenta – ha proseguito Law -, un progetto nel quale crediamo fortemente e che ha ottime possibilità di sviluppo». Una manifestazione che, è opportuno dirlo, rappresenta il giusto tributo alla Ferrara cinematografica, la città che ha dato i natali a un grande maestro come Michelangelo Antonioni e a un indiscusso genio degli effetti speciali come Carlo Rambaldi, figure che hanno dato davvero un immenso contributo al cinema mondiale. La kermesse è dunque un’idea da portare avanti e da coltivare con cura, grazie all’apporto del suo ideatore e direttore, Maximilian Law, e della sua vice, Alizé Latini, due attori italiani che vivono ormai da molti anni a Los Angeles, ben inseriti nel sistema hollywoodiano; un’occasione propizia per creare un ponte, un collegamento diretto tra l’America e Ferrara, un aspetto che può potenzialmente portare lustro a una città come Ferrara.

Certo, non sono mancati disguidi e problemi di varia natura, come ammesso dagli stessi organizzatori. Ma tutto questo potrebbe rappresentare un motivo valido per migliorarsi e sperimentare nuove formule, magari passando attraverso una ‘tematizzazione’ della rassegna, con la scelta di uno specifico filone, senza escludere il coinvolgimento di nuovi soggetti interessati e portatori di competenze di elevato livello, specialmente quelli attivi nel campo degli studi e della ricerca sul mondo del cinema.

Per Ferrara è un’opportunità da cogliere. La città ha la storia, l’eleganza e le potenzialità per ospitare manifestazioni di questo genere e di questa portata. Un aspetto già testato con la buona riuscita di alcuni eventi legati alla kermesse: «Le tre feste a tema hollywoodiano e gli incontri al Palazzo della Racchetta – ha detto la vice direttrice del Festival, Alizé Latini – sono stati il banco di prova dell’interesse della città e del pubblico di incontrare il cinema indipendente e i suoi protagonisti». Insomma, «un’idea ‘folle’ ma accolta in maniera molto positiva», per riprendere la sintesi di Maximilian Law. Gli ingredienti per preparare la versione definitiva, stando a quando dicono gli organizzatori, davvero non mancano. La Ferrara del cinema può attendere fiduciosa.

Andrea Tosini

Articolo pubblicato su La Voce di Ferrara-Comacchio del 17 giugno 2016, pag. 10

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...