Il Movimento per la Vita in cerca di giovani eroi

Dal 24 al 31 luglio si svolgerà a Cetraro (Cosenza) la 33esima edizione del seminario dei giovani del Movimento per la Vita

Locandina Quarenghi 2016

La locandina del Seminario Quarenghi 2016

Una settimana di incontri e di confronti per trattare e approfondire i tanti temi legati alla vita umana, e naturalmente, visto il luogo e il periodo, ampio spazio anche alla vacanza e al divertimento, il tutto in uno spirito di amicizia. Consiste in questo, in estrema sintesi, il Life Happening ‘Vittoria Quarenghi’, seminario promosso e organizzato dal Movimento per la Vita (MpV) e destinato ai giovani dai 15 ai 35 anni. L’edizione di quest’anno, la trentatreesima, è in programma dal 24 al 31 luglio a Cetraro (Cosenza), località turistica della costa tirrenica calabrese.

Il tema scelto per l’edizione 2016 è “AAA Eroi cercasi”. È un messaggio chiaro quello lanciato dagli organizzatori dell’evento: non si tratta di eroi dei fumetti, come potrebbe lasciare intendere lo stile della locandina, ma di eroi del quotidiano. «Faremo conoscere ai giovani le storie e le testimonianze dei piccoli grandi eroi che vivono nelle nostre città e che mettono tempo, energia e amore a servizio del prossimo – dichiara Irene Pivetta, di Venezia, responsabile dell’équipe nazionale giovani del Movimento per la Vita -, ma desideriamo anche farli riflettere sul fatto che ognuno di noi ha un po’ di ‘Dna eroico’ ed è importante scoprirlo per farne dono agli altri. Noi guardiamo agli eroi silenziosi, quelli a cui non piace la fama o il clamore delle grandi notizie, ma che si impegnano e donano se stessi a servizio degli altri, talvolta negli ambienti più difficili o più nascosti».

Oltre a questo, l’evento vuole lanciare un altro messaggio: “Giù la maschera ai falsi miti”. A spiegare le ragioni della scelta è sempre Irene: «Da qualche anno, attraverso internet e i social network, vengono veicolati messaggi parziali, false leggende o slogan privi di fondamento, e nemmeno il mondo pro-life è immune da tutto ciò. Al ‘Quarenghi’ proveremo ad aiutare i ragazzi a formare una propria idea critica e consapevole».

Infine, in questa edizione torna il corso di avviamento al volontariato nei centri di aiuto alla vita (Cav), già proposto nel 2011 e nel 2012. Marco Alimenti, di Firenze, anch’egli tra i responsabili dell’équipe giovani, illustra così questo progetto: «Il corso è una bella opportunità per far conoscere ai giovani come operano i Cav, con accoglienza, verità e sostegno nei confronti delle madri in difficoltà». Un nuovo progetto che si affianca ad un’altra iniziativa collaudata negli anni passati: la summer school di bioetica, creata, come spiega Marco, per «dare ai partecipanti degli strumenti scientifici per affrontare le tematiche di bioetica nella loro interezza, con il cuore e con la ragione».

Per informazioni e per iscrizioni: www.prolife.it/seminario-quarenghi. È possibile iscriversi fino al 10 luglio.

Andrea Tosini

Articolo pubblicato su La Voce di Ferrara-Comacchio del 24 giugno 2016, pag. 9

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...