Palazzo Gulinelli Canonici Mattei si mostra alla città

Lo storico edificio di corso Ercole I d’Este è nel pieno della fase di recupero e restauro post-sisma. Sabato 25 giugno sarà possibile visitare il cantiere.

immagine palazzo

Palazzo Gulinelli Canonici Mattei a Ferrara

a cura di Andrea Tosini

Tra i tanti tesori nascosti della città di Ferrara non si può certo dimenticare Palazzo Gulinelli Canonici Mattei, ubicato in corso Ercole I d’Este al civico n. 15, nella parte di Addizione Erculea situata a metà strada tra il Castello Estense e il Quadrivio degli Angeli. Un edificio in stile neorinascimentale ricco di storia e di bellezze artistiche e architettoniche, per oltre un secolo, dal 1844 al 1953, di proprietà della famiglia dei conti Gulinelli e successivamente, dal 1956 al 2010, sede dell’Istituto Canonici Mattei. Un palazzo che in questo momento è oggetto di un massiccio intervento di Continua a leggere

Annunci

Una nuova chiesa capace di ricucire un territorio frammentato

Lo scorso 9 giugno si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del progetto definitivo per la costruzione della nuova Chiesa di San Giacomo all’Arginone. Una proposta formulata per la prima volta parecchi anni fa: un’idea da concretizzare anche per realizzare un nuovo polo di aggregazione in una zona della Città caratterizzata da un tessuto urbanistico frammentato. Abbiamo allora chiesto ulteriori delucidazioni al responsabile del progetto, l’ing. don Stefano Zanella, direttore dell’Ufficio Tecnico e Beni Culturali dell’Arcidiocesi. La Voce di Ferrara-Comacchio pubblica qui un’intervista esclusiva.

DonStefanoZanellaNuovaChiesa

Don Stefano Zanella con il progetto della nuova Chiesa di San Giacomo all’Arginone a Ferrara. (Foto La Nuova Ferrara)

Da tempo si parlava di realizzare una nuova chiesa in quell’area. Per quale motivo era necessario costruirla? Non sarà la classica ‘cattedrale nel deserto’?

Dal 2002 si è iniziato a pensare ad un progetto per allargare lo spazio della Parrocchia di San Giacomo all’Arginone, perché l’attuale Chiesa era un vano dell’asilo e quindi si è pensato di realizzare nuovi spazi – chiesa, canonica e oratorio – per dare più autonomia alla Parrocchia e più spazi per Continua a leggere

La grande onda per ricordare… e per ricominciare

A Ferrara, l’allestimento della mostra dedicata agli eventi tragici di quattro anni fa e al successivo recupero post sismico occupa gli spazi della Sala degli Stemmi in Arcivescovado

IMG_8208_1600x1200

Al centro della sala, una grande installazione raffigurante un’onda sismica; su di essa, le immagini della distruzione causata dalle scosse di terremoto che il 20 e il 29 maggio del 2012 colpirono il nostro territorio. Ai lati, due grandi pareti ricche di contenuti, con testi e foto corredati da numerosi disegni tecnici e da un video. La mostra “Il Sisma e Oltre. Oltre il Sisma”, allestita nella Sala degli Stemmi del Palazzo Arcivescovile di Ferrara, si presenta Continua a leggere

Un anno fa ti incontravo (Grazie Sara)

SaraBuccolini-fotogrande

Sara Buccolini

Il 15 maggio 2015 incontravo Sara Buccolini per un’intervista.
A un anno esatto da quel giorno, condivido un mio personale ricordo di quel momento.
La trascrizione dell’intervista si trova qui.

***   ***   ***   ***   ***   ***

UN ANNO FA TI INCONTRAVO

A Sara, un anno dopo quell’incontro…

Un anno fa ti incontravo.
Ti incontravo quel 15 maggio 2015, in una sera grigia e piovosa.
Ti incontravo nella mia, e anche tua, Ferrara.
Ti incontravo in un corridoio dell’Università, il luogo in cui volevi costruire il tuo futuro e cominciare a realizzare i tuoi progetti di vita.
Continua a leggere

Un gioiello di arte e cultura nel cuore di Ferrara

La riapertura della trecentesca Casa Minerbi-Dal Sale dopo i lunghi lavori di restauro. Sarà la sede del Centro Studi Bassaniani e dell’Istituto di Studi Rinascimentali

ConferenzaStampa-CasaMinerbiDalSale_1600x1200

La conferenza stampa del 3 marzo 2016 a Casa Minerbi-Dal Sale a Ferrara

Lo scorso 3 marzo, presso la Casa Minerbi-Dal Sale, ubicata a Ferrara in via Giuoco del Pallone, 15, si è tenuta una visita guidata per giornalisti e cittadini allo scopo di illustrare i risultati dei lavori di restauro che hanno portato a riqualificare questo piccolo ma importante gioiello architettonico e artistico della Ferrara medievale. Il complesso – che consiste di due diversi edifici risalenti alla fine del Trecento successivamente riuniti alla fine dell’Ottocento con l’edificazione di un nuovo corpo centrale – è stato acquisito nel marzo del 1995 dal Continua a leggere